Per ogni animatore che deve affrontare la sua prima stagione, quello della preparazione della valigia è un grosso problema. Cosa mettere in valigia, dunque, è il dubbio esistenziale più annoso da dover affrontare.

La valigia di un animatore turistico deve infatti contenere tutto quello che serve per affrontare anche lunghi periodi lontano da casa, per cui deve fare molta attenzione a non dimenticare le cose essenziali e contemporaneamente a non appensantirsi troppo, dato che, spesso, il viaggio per raggiungere la struttura dove si andrà a lavorare, può risultare lungo e faticoso, quindi non è consigliabile farlo con grossi valigioni al seguito, ma è meglio tenersi leggeri il più possibile.

Per le destinazioni all’estero si deve necessariamente prendere in considerazione l’ipotesi di dover prendere un aereo, per cui in quel caso sarà OBBLIGATORIO, il fatto di limitare l’ingombro dei bagagli, che altrimenti potrebbero fare aumentare il prezzo del viaggio e gravare quindi sulle finanze.

Ovviamente in qualunque posto in cui ci si dovesse trovare per andare a lavorare sicuramente sarà vicino a qualche sorta di agglomerato urbano che disponga di negozi per i beni di prima necessità, poichè, seppur trovandosi in un atollo dei caraibi o in un deserto egiziano, sicuramente non mancherà quel minimo di civiltà che possa garantire l’acquisto di un qualsivoglia bene.

E’ importante ricordare che spesso i villaggi turistici si trovano un pò “decentrati”, rispetto ai centri urbani, per cui potrebbe risultare difficile il fatto di andare in qualche supermercato per comprare quello che manca.

Anche questo è uno dei motivi per cui bisogna pensare molto bene a cosa mettere in valigia prima della partenza.

Se si è fatto uno stage di formazione, comunque, può essere d’aiuto il fatto di prendere come riferimento proprio quello che si è portato allo stage, dato che quello che serve di solito appartiene alla stessa categoria.

Considera sempre che durante il giorno indosserai la divisa da lavoro e che, spesso, l’abbigliamento serale (in mancanza di una divisa pure per la sera) sarà comunque a tema, stabilito precedentemente dall’azienda. In pratica devi pensare solo all’abbigliamento da indossare quando sarai di riposo.

Probabilmente ti verrà chiesto di portare con te qualche capo di abbigliamento personale per gli spettacoli (maglietta bianca, pantalone nero, scarpe da ballo) oltre che ai trucchi di scena (che sono molto personali). In ogni caso, questo ti verrà comunicato prima della partenza dai tuoi responsabili.

×